Home

Io Al Centro Childcare

Oceanic Verses

Chi è online

 18 visitatori online
Arrivi e partenze in Brasile: diario di bordo PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 05 Marzo 2016 14:28

 

Prima tappa brasiliana nel Feverestival di Campinas (San Paolo). Quest’anno il festival ha per tema “L’amore come R-Esistenza” e si sente. Il processo di accostamento al tema del team di lavoro, iniziato da mesi, come ci racconta la direttrice artistica Cynthia Margareth, si riflette in ogni aspetto del festival. E noi ce ne nutriamo, accolti al meglio e introdotti con dolcezza nel mondo teatrale brasiliano, che in questo festival presenta alcune delle sue eccellenze. Lo spettacolo nella gremita Placa du Coco, è un viaggio nel viaggio.


Sentiamo il calore del pubblico fin dall’inizio, la musica e la danza si plasmano per incontrare al meglio tutti gli spettatori, alcuni giunti da lontano per sentire nuovamente parlare d’Italia. Qui gli Italiani ci sono, non passa un giorno che qualcuno non ti ferma per chiederti da quale paese vieni e per scambiare quattro chiacchiere nell’unica lingua che suo nonno parlava. L’Italia è dappertutto, ma in una forma diversa, intrecciata alla terra che l’ha accolta 140 anni fa (in questi giorni si festeggia l’anniversario dell’arrivo dei primi immigrati italiani). E così le nostre musiche, che qui risuonano in maniera uguale  ma sempre diversa. questa è la magia della tradizione in viaggio. Alla fine tutti in piedi a guardarsi negli occhi, per una sera e per caso sulla stessa terra. Ci prepariamo per il Rio Grande do Sul a Marzo, di la ci saranno ancora più italiani ad aspettarci, mentre noi nel frattempo ci siamo immersi in un Brasile continuamente inaspettato, che di tante tradizioni ha saputo fare una sola identità.

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Marzo 2016 09:50
 
 

Newsletter

: