Home
Seminario di Danza Sufi PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 16 Febbraio 2017 19:18






Seminario di danza Sufi a Lecce

condotto da
Giovanni Di Cicco


24 e 25 Febbraio 2017, Palazzo Turrisi - Lecce

La Fabbrica dei Gesti organizza in collaborazione con Galata Mevlevi Music and Sema Ensemble di Istanbul e Associazione Arbalete il seminario di Danza Sufi condotto da Giovanni Di Cicco.
L'appuntamento è inserito nel Percorso di Studio e Formazione interdisciplinare, della Fabbrica dei Gesti, un programma di attività formative legate alle tecniche e ai linguaggi performativi contempo
ranei.


Indefinito è il corpo nuovo che appare quando si abbandona la propria autodefinizione, è il cambiamento che nasce da una condizione di ascolto senza memoria. La danza di Giovanni Di Cicco è una sintesi interiore e in divenire di insegnamenti trasmessi da alcune importanti tradizioni riguardanti l’Uomo ed il movimento vitale.
Una ricerca personale partita alle radici della danza contemporanea e del teatro-danza per arrivare a superare il limite dell’interesse che separa e unisce il Corpo all’Essere. Uno stile raffinato e complesso, in cui il corpo del danzatore tende al superamento di ogni preoccupazione legata al personale per farsi canale di principi generali più ampi.
Nasce un movimento raramente arbitrario, anzi, dettato da esigenze funzionali e principi dinamici; fortemente estetico e significante; una ricerca che mai dimentica la dimensione spaziale della presenza.


Quel che accade nelle classi di Giovanni Di Cicco è che la danza spiega se stessa con la danza, l’apprendimento avviene attraverso l’esperienza e l’osservazione mentre la parola, quando utilizzata, ha una valenza evocativa più che didattica; così il danzatore affina nel tempo una capacità attentiva speciale, una sottile percezione del corpo dal suo interno ed una qualità di concentrazione “aperta”. Senza dimenticarsi di rappresentare un’individualità collocata in uno spazio esterno vivente, in un insieme più ampio di condizioni umane-ambientali- emotive.
Una danza dinamica e profonda che attraverso la tensione costante tra abbandono e controllo produce l’effetto di una crescente consapevolezza fisica. Nelle classi c'è una grande attenzione verso il gruppo, guidato come un solo corpo nel lavoro. Di Cicco, responsabilmente, riesce a creare le condizioni ottimali per ciascuno, consapevole che un passo avanti nella comprensione - da parte del singolo - possa essere sostegno e guida per la comprensione di molti. Vi è un interesse prettamente umano dietro il percorso proposto: la danza viene elaborata ed utilizzata come strumento eletto all’esplorazione ed il corpo come canale aperto verso possibilità più grandi e meno finite.

GIORNI E ORARI
Venerdì ore 19,00 - 21,30
Sabato ore 10,00 - 12,30

COSTO
50€


PROSSIMI APPUNTAMENTI "PERCORSO DI STUDIO E FORMAZIONE INTERDISCIPLINARE":

19 Aprile / 21 Giugno 2017 - Le nove danze. Enneagramma e personalità attraverso il corpo. Laboratorio fisico teatrale a cura di Stefania Mariano e Caterina Terzi.
23 Aprile 2017 - Seminario "Relazione ed Emozioni".
12-13-14 Maggio 2017 - Workshop di danza improvvisazione e Composizione Istantanea con Paolo Cingolani.


__________________________________________________

GIOVANNI DI CICCO: danzatore, coreografo e insegnante; si forma e lavora in Italia, Francia e Germania.

Coreografo
Presso la Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova, concepisce e coordina la compagnia DEOS (Danse Ensemble Opera Studio), che, per le sue caratteristiche contemporanee, rappresenta un progetto sperimentale nel panorama degli enti lirici italiani. Coreografa per DEOS gli spettacoli: Pulcinella, Un tango per Violetta, Frammenti sotto un affresco, Tempesta, Sottosopra, MenodrammaDry, MicrocosmoMozart, Scrittura per un corpo indefinito.
Nel 2007 fonda la Compagnia DERGAH DANZA TEATRO in residenza coreografica al Teatro dell’Archivolto di Genova, curando più di una decina di creazioni coreografiche, e instaurando una collaborazione pluriennale con l’Ikonoklaste festival di Wuppertal.
Viene invitato dalla Compagnia Dansa Contemporanea de Cuba in qualità di Guest Choreographer.
Lavora con la Compagnia Arbalete di Genova dal 1983; dal 1987 al 2006 ne cura, insieme a Claudia Monti, la direzione artistica e firma oltre trenta coreografie.
Nel 1988/89 è ospite della Folkwang Hochschule di Essen (diretta da Pina Bausch), dove corografa, per alcuni allievi, “Occasione per uno schizzo”.
Collaborazioni
Nel 2005 è co-fondatore e co-direttore artistico di I.A.T. Istituto per le Arti Tradizionali, ideando una formazione di danza, musica e teatro multiculturale.
Dal 2000 collabora con il DIST – Laboratorio di Informatica Musicale della Facoltà di Ingegneria di Genova, svolgendo ricerche sull’interazione tra il movimento e le nuove tecnologie
Da vent’anni è membro del Galata Mevlevi Music and Sema Ensemble di Istanbul.
Nell’ambito delle arti marziali, è allievo diretto per molti anni del Maestro Masamichi Noro (Centre International Noro di Parigi); diventa il primo referente in Italia del Metodo Kinomichi (affiliato alla F.F.A.A.A.) e insegna regolarmente presso il Dojo Giustiniani di Genova.

Coreografo nei Teatri Lirici
Ha collaborato come coreografo con registi come Giancarlo Cobelli, Denis Krief, Lorenzo Mariani, Giorgio Gallione, Jonathan Miller, Federico Tiezzi, Giulio Ciabatti, Lamberto Pugelli, Pierre Constant, Daniele Abbado, per produzioni al Teatro Comunale di Ferrara, Wexford Festival Opera, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Regio di Torino (dove, inoltre, nel 2003 cura la regia e la coreografia del “Pifferaio Magico), Teatro La Fenice, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro Lirico di Cagliari, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto,Teatro Valli di Reggio Emilia, Teatro Massimo di Palermo, Festival di Granada e Teatro Lirico di Bilbao, Teatro alla Scala, Rossini Opera Festival, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Verdi di Trieste.
Ha di recente curato la parte coreografica del musical “La Famiglia Addams” con Elio e Geppi Cucciari con la regia di Giorgio Gallione.

Danzatore
Come danzatore lavora per le compagnie: Astrakan di Daniel Larrieu (Parigi), Sosta Palmizi (Torino), Luisa Casiraghi (Milano), Susanna Beltrami (Milano), Compagnia Virgilio Sieni (Firenze), Company Blu (Firenze), Sutki (Torino), Plan K (Bruxelles), Axas Dance Company (Winterthur), Postretroguardia di Paco Decina (Parigi), Teatro dell’Archivolto (Genova), Catherine Diverres (Rennes).

Insegnamento
Docente presso: il corso di formazione per mimi promosso dalla Fondazione Teatro Carlo Felice e dalla Provincia di Genova, la Regione Veneto, la Regione Marche e per il Comune di Ferrara. All’estero tiene seminari per la Tanzfabrik di Berlino, per il Duncan Center di Praga, Micadanse a Parigi, Ballet Preljocaj di Aix-en-Provence, Compagnia Dansa Contemporanea de Cuba e per molti altri centri in Italia e in Europa.

Ultimo aggiornamento Martedì 28 Marzo 2017 19:01
 
 

Newsletter

: